2° EDIZIONE 2016-2017 - BANDO DI CONCORSO PER LA SCUOLA DI FORMAZIONE POLITICA

La Fondazione Alleanza Nazionale bandisce un concorso per l'iscrizione alla Scuola di formazione politica con lo scopo di  contribuire a formare giovani che si dedicheranno alla politica, si candideranno a livello locale e nazionale, assumeranno ruoli nelle amministrazioni pubbliche e locali, si avvieranno alle attività legate al mondo della comunicazione politica, o si daranno alla ricerca, a livello universitario e postuniversitario.

La Scuola di formazione politica è costituita presso la sede della Fondazione Alleanza Nazionale, in via della Scrofa, 39 in Roma, dove si terranno anche le lezioni a partire dal prossimo autunno.

Possono iscriversi alla scuola i giovani che abbiano compiuto i 18 anni e non abbiano superato i 36, abbiano conseguito un titolo di studi superiore, una laurea o siano studenti universitari. Chi ha superato il limite di età previsto dal bando potrà essere ammesso alla Scuola nella qualità di uditore. I curricula che i candidati dovranno presentare saranno sottoposti a una commissione nominata dal Comitato Scientifico della Fondazione che li vaglierà, selezionando i migliori cinquanta a suo insindacabile giudizio. I docenti, invece, saranno selezionati dal Comitato Scientifico della Fondazione, presieduto da Marcello Veneziani.

La scuola promuove corsi della durata di quattro mesi, con lezioni e seminari a settimane alterne su tre indirizzi: a) l'area storico-politica rivolta a formare una coscienza e una conoscenza della politica e delle sue strategie, delle idee, dei movimenti e dei sistemi politici, con particolare attenzione all'universo politico della destra italiana e delle destre nel mondo; b) l'area economico-amministrativa che è rivolta a formare personale politico a partire dai consessi locali fornendo elementi per conoscere i meccanismi della pubblica amministrazione, per comprendere i bilanci degli enti locali, le delibere, le ordinanze e gli ordini del giorno, gli strumenti urbanistici, nel contesto della situazione economica generale; c) l'area comunicazioni, che si rivolge alla formazione di operatori dell'informazione e giornalisti in relazione alla comunicazione politica, approfondisce i suoi strumenti e i suoi linguaggi, dai social media alle testate radiotelevisive e giornalistiche, agenzie, siti e blog, soffermandosi sulle strategie di comunicazione e promozione politica.

Accanto alle lezioni generali, previste nella misura di tre per area per un totale di nove lezioni a settimane alternate, vi saranno nove seminari, tre per ogni singolo indirizzo. Al termine del corso, oltre a rilasciare un attestato di partecipazione, il Comitato Scientifico segnalerà alla Fondazione i più capaci e meritevoli, proponendo borse di studio, stage presso movimenti politici, patronati, testate, enti e istituti. 

I partecipanti, per conseguire il diploma della Scuola dovranno frequentare le lezioni e i seminari di tutte le aree nella misura minima di almeno l’80 per cento del totale.

Inoltre, come indirizzo facoltativo, la Scuola promuove un corso con lezioni/incontri, sempre con durata di 4 mesi, dedicati alla “Propaganda politica” che si rivolge alla formazione di soggetti politici interessati ad acquisire la conoscenza di metodologie tradizionali e innovative al fine di raggiungere il maggior consenso possibile a favore delle linee politiche e programmatiche della forza politica di riferimento. Al corso facoltativo potranno iscriversi anche i giovani non partecipanti agli altri corsi della Scuola di formazione. Il corso non comporterà oneri aggiuntivi.

Le domande di iscrizione, corredate da un curriculum, dovranno pervenire alla Fondazione tramite e-mail all’indirizzo formazione@fondazionean.it, entro il 30 luglio 2016. A seguito dell’esame delle candidature pervenute verrà stilata una graduatoria di merito sulla base dei curricula. I primi 50 curricula della graduatoria dovranno poi perfezionare l’iscrizione con un versamento cauzionale di 150,00 euro. In caso di rinuncia da parte di uno o più partecipanti si provvederà a scorrere la graduatoria. Al termine del corso la somma di 150,00 euro versata per l’iscrizione verrà restituita, una volta attestata la frequenza di almeno l’80 per cento delle lezioni.